L’idea di festeggiare i  5 anni di attività della mia boutique mi “ronzava” nella testa da quest’estate. Ma come rendere questo evento adeguato all’importanza che aveva, almeno per me?

L’idea mi è venuta dopo aver visto la mostra dei Preraffaelliti a Palazzo Reale. Mi hanno molto colpito le bellissime muse, alte e determinate, per lo più coi capelli rossi e le labbra carnose che i Preraffaelliti avevano dipinto.

Ho immaginato una di queste donne come “protagonista” della mia vetrina, circondata da fiori e con un abito leggero e delicato.

Trovata la modella, bisognava fornirle oggetti preziosi con cui potesse esprimere pienamente la sua personalità. Sono stati scelti oggetti da toeletta d’argento e di antiquariato. Una nota floral designer, Silviadeifiori, si è incaricata di curare l’aspetto floreale della vetrina e della boutique.

Giovedì 10 ottobre alle ore 18 l’evento ha avuto inizio. Il noto make-up artist delle dive Valter Gazzano ha curato il trucco della modella e poi si è messo a disposizione delle ospiti per realizzare un trucco personalizzato e a tema. Ospite d’eccezione Eleonora Pedron che, con la sua bellezza e simpatia, ha dato un notevole contributo per rendere la serata allegra e piacevole. Un cocktail party è stato servito con raffinatezza.  Grandi protagoniste sono state le clienti della boutique con le quali ho instaurato un duplice rapporto: da una parte come buyer e dall’altro come stylist delle scelte finali fornendo suggerimenti e spiegazioni sugli accessori.

La serata è stata anche l’occasione speciale per il lancio del mio blog: “On the Red Sofa” www.ontheredsofa.com, che prende il nome dal divano rosso su cui si accomodano le clienti per fare le loro scelte e scambiarsi riflessioni e confidenze.  On the Red Sofa è innanzitutto il racconto della mia vita di fashion buyer ma anche delle mie scelte, delle tendenze, dei miei viaggi e delle mie riflessioni. Vorrei inoltre che On the Red Sofa fosse un “salotto virtuale” dove esprimersi, raccontarsi, in sintesi diventasse un blog di partecipazione, unico e speciale.  Mi piacerebbe inoltre che fosse un spazio di  ricerca di legami inediti nell’ambito dell’accessorio. Insomma un luogo che unisce narrazione personale e dialogo con lettrici e lettori, ognuno vivendo la moda alla ricerca del proprio stile.

In conclusione, su On the Red Sofa si vive la moda tra parole, riflessioni, design e ricerca.

Condividi su