La storia di Matera si snoda per millenni accompagnando l’evoluzione dell’uomo. È un sito archeologico di grande interesse come importante scenario storico e culturale.

Quando ho visto Matera per la prima volta sono rimasto molto colpito dalla bellezza toccante della città, che risulta difficile da descrivere. Una bellezza intensa, scultorea nella fragilità delle sue rocce. Un’architettura  unica nella sua “imperfezione”.  Camminare tra i suoi vicoli conduce a una riflessione interiore. Come in un viaggio spazio temporale, ci porta a rivivere, in certo senso, l’illusione di essere nell’antica Palestina. Le splendide chiese rupestri e la dorata luce del giorno ci accompagnano in questo “viaggio” anche nel periodo invernale.

Matera è perfetta per  trascorrere le feste natalizie perché  è un luogo che consente di allontanarci dalla confusione e vivere  in maniera interiore il significato del Natale. La magia ed il calore dei lumi nella notte rendono la città simile ad un “presepe vivente” dove si ha la sensazione che si rinnovino esperienze antiche.

Cenare o pranzare a Matera all’interno di un ristorante ricavato nella profondità dei famosi Sassi è un’esperienza unica dove poter gustare le prelibatezze enogastronomiche della regione. Da non perdere il ristorante “La Lopa” in via Buono Buozzi, 13 nel quartiere del Sasso Caveoso, dove potrete assaporare le ricette tipiche materane all’insegna del made in Italy.

A questo punto vi consiglio di mettere in calendario un viaggio a Matera.

Condividi su